Forte San Felice a Sottomarina

pubblicato in: Arte&Storia | 0
forte-san-felice-a-sottomarina

Costruito attorno al 1385 su un isolotto all’ingresso della laguna, il Forte San Felice a Sottomarina di Chioggia costituiva un luogo strategico per garantire la sicurezza della laguna, soprattutto dopo la Guerra di Chioggia.

Dopo numerose riedificazioni del Castello della Luppa si è giunti all’attuale struttura che dall’alto assomiglia ad una stella a cinque punte. Questo complesso permette un controllo a 360° su tutta la laguna e sul mare.

Il sito è molto interessante dal punto di vista architettonico, per il portale in pietra d’Istria progettato da Andrea Tirali agli inizi del 1700 e per i resti delle fortificazioni militari, ma anche dal punto di vista naturalistico. È possibile, infatti, fare delle bellissime passeggiate o girare in bicicletta attorno al forte, ammirando un meraviglioso panorama e scorci assolutamente unici soprattutto al tramonto.

Proprietà della Marina Militare, per molto tempo è stato abbandonato. Tuttavia, dopo aver partecipato per svariati anni ai censimenti del FAI per entrare nella classifica nazionale dei luoghi da salvare ed arrivando, nel 2016, al 9° posto, è stato finalmente possibile visitarlo durante l’estate 2017 grazie ad alcune visite guidate organizzate dal Comitato del Forte San Felice. La speranza è quella di un recupero totale del complesso e di una sua apertura stabile al pubblico.