Chiesa di Sant’Andrea e Torre dell’Orologio

pubblicato in: Arte&Storia | 0

L’attuale Chiesa di S. Andrea fu costruita nel 1743, come rifacimento di una chiesa del Quattrocento.

La facciata è di tipo barocco. All’interno il battistero è attribuito al Sansovino, mentre l’opera d’arte più significativa, è una tela raffigurante la Crocifissione attribuita inizialmente a Palma il Vecchio e più tardi al Marescalco (Giovanni Buonconsiglio).

Ci sono inoltre moltissime altre opere tra cui un Sant’Andrea di Antonio Marinetti, detto il Chiozzotto, alcune opere di Giuseppe Cherubini del primo Novecento ed una statua lignea dorata del Cinquecento.

A fianco della chiesa s’alza la torre-campanile, alta circa trenta metri e di origine romano-bizantina che veniva utilizzata come faro e torre di avvistamento. All’interno della torre si trova l’orologio che vanta il primato di essere l’orologio da torre più antico del mondo, tuttora funzionante.

Apparteneva in origine al vecchio palazzo pretorio ed era collocato nella torre nord ovest fin dal 1386, successivamente fu ceduto dal comune alla parrocchia di Sant’Andrea e collocato in questa torre dal 31 maggio 1839 in occasione della demolizione e ricostruzione dell’antico palazzo comunale.

Non si ha motivo di dubitare che i costruttori siano i Dondi, presenti in città in quel periodo e si dà il caso fossero dei famosi costruttori di orologi e sofisticate apparecchiature meccaniche come l’”Astrario”, di cui è possibile ammirare una riproduzione nel museo civico.

L’interno di questa torre è stata trasformata in una sorta di museo verticale, in cui è possibile salire per conoscerne la storia e il funzionamento dell’antico orologio e anche per godere una bella vista panoramica della città.

ORARI DI VISITA

È possibile visitare la Chiesa tutti i giorni.

LUN-VEN: 8:30 – 12:00 / 17:00 – 19:30

SAB-DOM: 17:00 – 19:30

La Torre può essere visitata la Domenica dalle 10:30 alle 11:30 e dalle 16:30 alle 17:30.