slides 00006

Carta d'identità

Sottomarina Lido è meta di numerosi turisti anche grazie alla sua strategica posizione geografica.

E’ situata a 20 km da Venezia, meno di 40 da Padova, 60 da Vicenza e Rovigo, 80 da Verona e Ravenna.

Possiede un Lungomare di quasi 3 km, dove da un lato affacciati al mare sorgono numerosi alberghi per tutte le esigenze e dall’altro i tantissimi ingressi agli stabilimenti balneari e ai campeggi.

Lunga una decina di chilometri e con una profondità che in alcuni tratti raggiunge i 300 metri, la spiaggia di Sottomarina Lido è caratterizzata ed apprezzata per la qualità della sua sabbia finissima, con grande presenza di augite, quarzo, silicati ed elementi micacei.

La ventilazione regolarmente moderata e costante, rende questa spiaggia particolarmente consigliata per cure elioterapiche, psammoterapeutiche e per una splendida abbronzatura.

La sua ampia ed accogliente battigia è ideale per lunghe passeggiate, i giochi dei bambini e per il rilassamento dei grandi.

Sottomarina nella storia

Sottomarina è un centro storico più rustico rispetto a Chioggia, cui è collegata da un ponte, affiancato da un’isola artificiale formata nell’ultimo dopoguerra e chiamata “Isola dell’Unione”, ma decisamente interessante e ricco di curiosità.

La sua struttura urbana, pur presentando analogie con quelle di Chioggia, con le calli che conducono all’acqua, conserva alcuni elementi originari tutti propri.

Le piccole vie strette e irregolari, disegnate dalle proprietà private delle case, sono testimonianza di un antico insediamento di carattere rurale, in cui accanto alla casa c’era l’orto, e portano i nomi dei “detti” (una sorta di doppio cognome che serve a distinguere i diversi ceppi familiari, visto che qui a Sottomarina i due cognomi prevalenti sono Boscolo e Tiozzo).

Questo antico Borgo, risorto nel XVII sec. dopo la distruzione della Guerra di Chioggia (1378), e consolidatosi con la costruzione dei Murazzi (seconda metà del XVIII sec.), vide una straordinaria espansione del territorio nel corso del XX sec., che permise uno sviluppo urbanistico, della spiaggia e delle attività balneari.